Pontificium Consilium pro Familia
[STAMPA]

Buoni frutti
Dalla plenaria estiva dei vescovi austriaci, le aspettative per un Sinodo da vivere “in sincerità e umiltà”

Risultati positivi “e molti buoni frutti”. È ciò che i vescovi della Conferenza episcopale austriaca si attendono dal prossimo Sinodo per la famiglia: lo scrivono nel documento conclusivo della sessione plenaria estiva, terminata qualche giorno fa al santuario mariano di Mariazell.
 
Rispetto al Sinodo, cui parteciperà il vescovo di Feldkirch, Benno Elbs, come rappresentante della Öbk, insieme al cardinale Christoph Schönborn in quanto membro del Consiglio sinodale, i vescovi austriaci hanno aspettative “molto alte” e sostengono che bisogna contribuirvi “in sincerità e umiltà”.
Nel documento di sintesi dei lavori i vescovi esprimono la validità e l’attualità della “connessione per tutta la vita dell’uomo e della donna con amore e lealtà, sostenuti dal desiderio dei figli”, ma al contempo anche la necessità di una particolare cura per le persone che “soffrono per le conseguenze di ingiustizie, peccato e il fallimento nella vita personale e familiare”.
 
 

 


[STAMPA]